Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Cerca
Menu principale
Utenti online
1 utente(i) online (1 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 1

Altro...
Risorse insegnanti
AGGIORNAMENTO : A proposito di LIM
Inviato da nicoletta il 23/1/2011 11:20:00 (1386 letture)
AGGIORNAMENTO

Si è tenuto ad Arcidosso, presso le scuole elementari il 20 gennaio 2011 il corso di aggiornamento programmato per l'arrivo delle Lim della Promethean, nota casa produttrice inglese di questi "magici" strumenti, che grazie al piano nazione sono state acquistate di recente nei vari istituti. Infatti le Lim sono comparse non solo nel nostro comprensivo O.Vannini, ma anche a Santa Fiora, Arcidosso...
Il tutor Sauro Baci ha subito chiarito che l'informativa giunta ai docenti (non più di tre insegnanti per istituto, potevano partecipare all'incontro) era contaria a quella da lui data, cioè potevano essere presenti tutti gli interessati. Questo ha creato un po' di rammarico perché molti avrebbero voluto prendere parte a questa prima basilare formazione per l'uso della Lim in classe.
Il corso di 4 ore ha centrato l'attenzione da una parte sul problema della sicurezza delle attrezzature (cavi di alimentazione, loro disposizione, la protezione degli apparati dai furti..)e dall'altra sulla necessità di tenere la Lim nell'aula coi ragazzi e non in stanze separate, dove verrebbe usata solo una volta ogni tanto: le ricerche infatti dimostrano che il cambiamento risulta sostanziale nella didattica, solamente se c'è un quotidiano uso.
Ma la parte più interessante del corso è stata la presentazione del programma ActivInspire, con il quale, come già del resto detto, la Lim si apre al mondo dell'insegnamento in tutte le sue potenzialità interattive. Il nostro tutor suggerisce come ogni docente potrebbe creare delle lezioni, scaricarle ad esempio, nello spazio web della scuola dedicato alle varie materie, in modo da creare un piccolo "patrimonio" ad uso soprattutto degli alunni che potranno rivedere le lezioni da casa.
Inutile forse annotare, che la Lim secondo la tendenza attuale, vuole per forza vedere i docenti anche come autori di prodotti efficiaci per l'insegnamento con questa lavagna, mentre altre correnti, ovviamente legate agli editori e ai produtti specializzati in oggetti didattici, parlano invece di learning-object acquistabili a scelta dalle scuole, così come si faceva una volta con le famose guide all'insegnamento, da quelle dell'Atlas fino a quelle più recenti della Gulliver ecc... Ma su questo il dibattito è tutto ancora un fermento anche per la scelta che ci potrebbe essere a livello ministeriale degli editori in questo settore.
Quello che a noi interessa è che sicuramente la Lim riuscirà, se ben utilizzata, a far riacquistare ai docenti quel ruolo importante che aveva una volta. Il messaggio che deve passare, è proprio questo: che il docente si riappropri della sua figura portante, di guida sicura nel mare delle conocenze attuali. Se poi lo farà costruendo le sue lezioni o scegliendo quelle che altri hanno considerato valide, la cosa non ha poi, molta importanza.
La cosa interessante, invece è che molte comunità di docenti si sono costruite intorno alla Lim e alle sue possibilità. Nel caso delle Promethean ne abbiamo già parlato, il sito di riferimento dà accesso gratuito a tutte quelle risorse che, divise per materie, altri hanno già costruito e sperimentato nella propria classe.
Infine Sauro Baci invia a tutti i docenti il link per scaricare il programma di ActivInspire e il codice per il suo uso gratuito in modo che tutti possano sperimentarlo da casa, preparare lezioni e mostrarle poi a scuola, agli alunni.
Per i nostri docenti, sarà sufficiente accedere a questa nota informativa e leggere le istruzioni necessarie. Per il suo uso specifico, si rimanda all'articolo precedente, dove sono segnalati i corsi on-line gratuiti erogati dalla Promethean stessa. E' in ogni caso da sottolineare che ogni oggetto didattico può essere realizzato, aldilà di ActivInspire, con tutti i software a disposizione del docente, e che per ogni altro utente il programma è a pagamento oltre un uso gratuito di 60 giorni.

Pagina stampabile Invia questa notizia a un amico Crea un PDF dall'articolo


Altri Articoli
23/11/2014 12:50:00 - Festa della Toscana 2014
9/3/2014 18:31:34 - Verso gli ebook, di Patrizia Vayola
27/2/2014 19:20:00 - Scuola Primaria ad indirizzo musicale
18/1/2014 10:18:22 - Corso di aggiornamento sulla Matematica
14/1/2014 16:58:53 - Corso di aggiornamento per docenti 2.0
13/1/2014 0:47:28 - Fare le pagelle col Registro on line
8/1/2014 21:35:44 - Le tendenze dell'e-learning, secondo Rotta
18/11/2013 7:42:24 - Twitter spiegato da Catepol
4/11/2013 11:00:00 - Programmazioni annuali per la primaria
6/10/2013 23:30:00 - Un nuovo convegno per la Matematica
6/10/2013 10:30:00 - Come raggiungere Google Drive
28/9/2013 9:00:00 - Condividere con Drive
27/9/2013 6:20:00 - Il nuovo numero di Bricks
25/9/2013 10:13:09 - La codocenza o contemporaneità nel Registro on line
23/9/2013 8:24:41 - Assegnare i compiti nel Registro on line
21/9/2013 15:00:00 - Assicurazione di alunni e docenti
17/9/2013 9:10:00 - Calendario incontro
15/9/2013 21:30:00 - Istruzioni per l'uso del nostro Registro OnLine con commento parlato
3/9/2013 23:10:00 - Aperte le iscrizioni al CTP
1/9/2013 23:11:57 - Il nuovo servizio del Comprensivo: il registro on line

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.