GIORNALINO ON LINE del Comprensivo Vannini-Lazzaretti

Home Al castello aldobrandesco
Al castello aldobrandesco PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Giugno 2016 17:28

Visita al castello aldobrandesco di Arcidosso

Classi quarte, scuola Primaria L.Santucci di Castel del Piano

castello

Arcidosso sorge a 679 m slm alle pendici del versante occidentale del Monte Amiata.

La sua Rocca sembra nascera dalla roccia sopra la quale si innalzano le mura.Le prime notizie certe su Arcidosso risalgono all'anno 860 : apparteneva all'Abbazia del SS. Salvatore. La costruzione del primo nucleo del castello, intorno al quale si sviluppa il paese, è dell'anno mille. Dal XII° al XIV° secolo fu feudo dei conti Aldobrandeschi e divenne un'importante roccaforte militare, estremo baluardo alla penetrazione di Siena nel territorio Amiatino.

Guidoriccio da Fogliano nel 1331 l'assediò per quattro mesi con un esercito senese di 4000 fanti e 400 cavalieri, ottenendone la resa. Dopo la caduta della Repubblica di Siena, nel 1556 passò sotto lo stato Mediceo, Cosimo I stabilì ad Arcidosso molti uffici periferici, facendolo diventare un importante centro. In seguito alla riforma Leopoldina del 1786, che ridistribuì le terre demaniali ed ecclesiastiche, Arcidosso passò sotto i Lorena. Questo generò un cospicuo incremento demografico e il numero di abitanti si quintuplicò nel giro di cento anni. Arcidosso risulta quindi essere storicamente il centro politico ed amministrativo più importante del Monte Amiata.

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Giugno 2016 17:12
 

Giugno 2019: il nuovo giornalino!

Giornalino n°33

GIORNALINO ON LINE del Comprensivo Vannini-Lazzaretti Template by Ahadesign Powered by Joomla!