GIORNALINO ON LINE del Comprensivo Vannini-Lazzaretti

Home Spagnolo e tedesco
Seggiano parla spagnolo e tedesco PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Giugno 2014 17:59

SCUOLA PRIMARIA DI SEGGIANO

 

Quest'anno presso la Scuola Primaria di Seggiano sono stati attivati due laboratori di spagnolo e tedesco. I due laboratori rientrano nel progetto “ Banca del tempo”, dove i genitori entrano attivamente nella scuola mettendo le proprie competenze e capacità al servizio della scuola e dei bambini. Il progetto nasce anche dal fatto che fra i genitori si ha la fortuna di averne alcuni  di madrelingua spagnola e tedesca e che i bambini di questa età hanno una particolare apertura per le lingue. Le ricerche dimostrano  che apprendendo una seconda lingua da piccoli si sviluppano l’intonazione e la pronuncia autentica, in quanto i bambini non hanno le inibizioni degli adulti mentre imparano un’altra lingua

 

Imparare una seconda lingua in questa fascia d’età è molto più semplice di quanto si creda, poiché se si  comprende più di una lingua si è  anche in grado di pensare con maggiore flessibilità e creatività.

 

Il processo di apprendimento di una nuova lingua pone i bambini a contatto con una cultura diversa e li sprona a nuovi e diversi modi di pensare e fare le cose.

 

Il primo laboratorio quello di tedesco è stato seguito da Romy, mamma di Vittorio, ed ha interessato le classi I e II. Romy è partita da una prima conoscenza della lingua, come i saluti, la presentazione,la famiglia, le festività e i numeri. Successivamente ha letto ai bambini la versione tedesca del libro “Quanto ti voglio bene”, per poi cercare con loro, tramite le immagini, di tradurre la storia.

 

Il  laboratorio di spagnolo, proposto ad entrambi i cicli, è stato curato da due mamme: per il primo ciclo Maria, mamma di Flavio e Bibiana, mamma di Iker, per il secondo ciclo.

 

Maria ha presentato  la storia ” El castillo de la veridad e il castillo de la mentira”. Per prima cosa ha letto la storia in spagnolo e tramite il supporto di immagini i bambini hanno potuto capire il racconto. Successivamente le insegnanti, insieme agli alunni, hanno scritto su una lavagna le parole più importanti per poi cercare di tradurle.

 

Invece Bibiana ha letto la poesia “Ode al perro” di Pablo Neruda nella versione originale. Dopodiché c’è stato un brainstorming con le parole in lingua spagnola che ogni alunno si ricordava. Ciò ha dato lo spunto per conoscere i nomi degli animali, i colori ed i numeri. Infine un bambino ha letto la versione della poesia in italiano.

 

La speranza è che tale progetto possa continuare anche i prossimi anni, magari arricchendosi con nuove risorse linguistiche e che per la scuola SZ di Seggiano possa diventare un fiore all'occhiello.  

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Giugno 2014 19:26
 

Giugno 2020: il nuovo giornalino!

Giornalino n°33

GIORNALINO ON LINE del Comprensivo Vannini-Lazzaretti Template by Ahadesign Powered by Joomla!