Articoli taggati edu3d

Anche oggi pomeriggio i bambini delle classi seconde e terze si sono incontrati in edMondo per realizzare alcuni semplici oggetti: l’albero di Natale con le palline. Intanto qualcuno se ne va a spasso per la biblioteca di Edu3d per ascoltare qualche videofiaba…

natale renato

Oggi con il gruppo dell’ Autunno e parte dell’Estate,  siamo andati nella classe 3b, dove c’è la LIM e siamo “andati” su edMondo. Questa la cronaca del laboratorio, minuto per minuto.

Lubo e Emma sono al computer piccolo, Virginia e Beatrice al computer disposto a sinistra e Andrea e Ledio hanno un pc prestato, ma gli è venuto un “macello”: gli si è staccato un cavo Ledio e Andrea vengono trasferiti da un compagno.

Dunque, siamo in Amiata 8: bisogna andare su Inventory dove si possono trovare tutte le cose nostre. Adesso arriva un teleport da parte della maestra Giliola( é la professoressa coordinatrice di Edu3d)! Ora Lorenzo L sta scrivendo alla maestra Gigliola,  le dice di mettere fra i suoi amici Emma Castel del Piano, Aurora Castel del Piano, Adam Castel del Piano a e anche Avelando Castel del Piano.

Intanto abbiamo risolto il problema del cavo: la maestra Antonella è intervenuta portandoci un nuovo cavo. La maestra Nicoletta spiega che cos’è un landmark e Lorenzo L. sta mandando un teleport a tutti, ma la maestra spiega di cliccare sul  landmark di Edu3d che è già nei loro Inventory. Finalmente tutti sono andati su Edu3D, anche Aurora Casteldelpiano che non aveva segnato la zona. La maestra Nicoletta sta facendo le foto. La maestra ha mandato un messaggio chiedendo alla maestra Giliola di insegnarci come si fa a modellare l’avatar. Il messaggio è arrivato grazie a Lorenzo che fa da intermediario: egli infatti, ha preso “possesso” del computer alla Lim e sta sostituendo l’insegnante che aiuta gli altri.  Lo sta scrivendo alla maestra Gigliola spiegando che anche se pensa di parlare con la maestra Nicoletta, in realtà sta parlando con lui. Ora tutti hanno i vestiti uguali: calzoni rossi e maglietta azzura. Ma la maestra Gigliola insegnerà a tutti come si modella la persona nel mondo 3d.
La maestra dice di cliccare sul tasto sinistro e tutti potranno modificano il loro corpo grazie ad un menù rotondo, chiamato anche “torta”. Finalmente  tutti seguono la maestra Gigliola che va in uno speciale negozio: entrano nel palazzo della maestra Gigliola! Che bello! Ci sono scaffali e quadri con abiti, scarpe, figure e persino capelli!
Ora scrivono alla maestra Gigliola
Ma riusciremo ad ascoltare la maestra Gigliola che parla? Stanno a provare l’ audio: purtroppo non funziona…non importa, seguiremo sempre via chat scritta.
La maestra Gigliola ha detto di andare al suo mercato, tanto è gratis, dove si possono comprare abiti e parti del corpo da indossare.
Tutti stanno seguendo la maestra Gigliola e cercano di fare quello che lei dice, anzi, scrive. La maestra Gigliola ha detto di seguirla per andare nel negozio.
Ipotesi per comprare un vestito:
“Bisogna avere dei soldi e cliccare sul vestito?”
Lorenzo L ha completato un vestito e ha dovuto pagare 1,5cent, almeno così sembra…ma in realtà qui nessuno paga nulla.
Emma ha un bel vestito da antica donna greca, lungo e bianco.
La maestra ha vestito il “pupazzo”  di Andrea come un soldato romano antico. Andreo e Ledio sono contentissimi. Yadin e Lorenzo M invece non sono riusciti a cambiarsi d’abito e neppure Virginia e Beatrice, perché si è spento loro il portatile e hanno perso tempo cercando di accenderlo una seconda e poi una terza volta.
Purtroppo è suonata la campanella delle 12,25 e andiamo in classe nostra :  la prossima volta finiremo quello che abbiamo iniziato.

I reporter Adam e Avelando
Inviato da iPad

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Castel del Piano, 20 novembre 2014 ore 11,07

La giornata che iniziata con questo arcobaleno:IMG_041doveva essere particolarmente fortunata:stamani abbiamo terminato il nostro specialissimo parco della preistoria, fra alberi e “casette” dei dinosauri.

Il lavoro delle “casette” dei dinosauri, che ci ha permesso di classificarli, è stato ricomposto in una speciale giungla carica di alberi dai colori particolarissimi, in corridoio. Eccolo:

IMG_003s

 

A noi della classe terza, sembra particolarmente suggestivo. Che ne pensate? Commentate pure… :-)

ps:  Questo lavoro dimostra come nella classe 2.0 siano inclusi lavori tipici della scuola1.0. Tutto quanto sarà poi esposto in EdMondo.