Mario era il mio nonno e forse aveva settantaquattro anni.

Non so quanto era alto, aveva un peso normale, i capelli grigi, gli occhi forse marroni, forse aveva il naso a patata e il resto non lo so!

Si vestiva in modo molto adeguato.

Era molto bravo, gentile, buono e felice.

Non so cosa gli piaceva o non gli piaceva.

Non so tante cose su di lui perchè è morto forse già da due anni. Però mi ricordo che cosa facevo con lui.Quando dormiva, gli mettevo sparpagliati nel corpo tanti fazzoletti, ma lui non si arrabbiava. Tante volte giocavo contro di lui a carte, un giorno ho vinto a briscola, centoventi a zero per me, tutte le volte che vincevo, lui era felice e tutte le volte che vinceva lui, io ero felice,praticamente eravamo felici tutti e due. Da piccolo mio nonno mi portava le barrette Kinder, i Duplo e altre cioccolate, io ero felice e la mia mamma, però diceva che non ne dovevo mangiare troppe, ma mio nonno ogni mattina me ne portava altre.

Secondo me, il mio nonno era il migliore del mondo!

Nessun commento

I commenti sono chiusi.