Archivio dell'autore

La guerra è una cosa da non fare perche muoiono persone e soldati, pensate che paura l’undici  Settembre duemilauno quando sono cadute le torri gemelle e sono morte quasi l’ intero paese di Casteldelpiano. Coloro che potrebbero dire che la guerra è giusta, sono i rivenditori di armi, di bombe e di caccia. La guerra si tratta che una nazione vuole abbattere l’ altra e dunque anche se l’ altra nazione non vuole combattere deve farlo lo stesso sennò viene abbattuta. Noi in questo mondo dobbiamo vivere in pace e non in guerra, il termine guerra deriva dalla parola Gwarra inventata dall’ alto tedesco antico che significa mischia. Nel mondo ci sono cinquantasei paesi su centonovantaquattro in guerra e dunque non è una cosa bella, la guerra è un atto di forza che ha lo scopo di costringere l’ avversario a sottomettersi alla nostra volontà.

La guerra è un evento sociale e politico generalmente di vostre dimensioni che consistono nel confronto armato fra due o più soggetti collettivi significativi. Le guerre sono combattute per il controllo di risorse naturali, per risolvere dispute territoriali e commerciali per  motivi economici a causa di conflitti etnici, religiosi o culturali, per dispute, di potere e molti altri motivi. InEuropa non ci sono più combattute guerre per molti altri motivi. In Europa non ci sono più combattute guerre per motivi religiosi dal milleseicentoquarantotto, anno della pace di Westfalia che chiuse la guerra dei trent’ anni. La guerra è preceduta dalla tensione che ha inizio quando le parti percepiscono l’ incompattibilità dei rispettivi obbiettivi. Oppure da un periodo di crisi che ha inizio quando le parti non sono più disponibilità da trttare tra di loro per rendere compattibili tali obbiettivi

 

 

Per entrare nella opensim di SecondLearning World bisogna cercare sul desktop l’icona di Hippo Opensim, che ha un bell’ippopotamo azzuro; attendere poi, che appaia una finestra tutta nera e andare su Grids, dove scegliere SecondLearning World. In basso a sinistra, è necessario scrivere il tuo nome o meglio, il tuo  nickname e la password. Il nostro cognome è per tutti Casteldelpiano.
Dopodichè si clicca su Map, dove troverare Amiata1, Amiata2, Amiata3, Amiata4. Quindi si deve cliccare al centro: adesso siamo teletrasportati nella vetta, possiamo vedere la Croce, le piste da sci e la Madonna degli Scout.
Passeggiando intorno al monte, si trovano i paesi nei minimi particolari, come anche si vede la nostra scuola di Castel del Piano. L’ambiente è molto bello, tutto da visitare!
Ps: in alto nel cielo potrete notare anche una grande piattaforma dove poter ammirare alcuni paesi ricostruti da noi con tanta pazienza, vero maestra?